HELD DEAR / CANTO XXIX

 

Autori

Julyen Hamilton /Alessandro Certini, Charlotte Zerbey

Date

27 Nov 2021

Orario

27 - 21:00


HELD DEAR
Julyen Hamilton – dopo aver realizzato oltre cento assolo, in oltre 40 anni di carriera… eccone un altro e, come sempre, collegato con e tratto dall’esperienza del presente.
Io produco la danza; la danza produce parole; le parole richiedono Poesia; io sono un personaggio.
L’informe spontaneità del lavoro del corpo per rivelare i dettagli della storia, del racconto in voce, danza e spazio. Questo lavoro è stato precedentemente presentato in Francia, Belgio, Spagna e Russia.


CANTO XXIX “di palesarvi a me non vi spaventi”
Un processo coreografico di passaggi da uno stato fisico a un altro, travasi da una all’altra essenza, fino a dove la sostanza coincide a sé stessa nella forma. Dal caos senza tempo della ripetizione indifferente, dall’Essere impossibilitato a incidere sulla condizione di ripetere altro da sé stessi all’infinito, emerge l’animo umano, nel dir che “la vostra sconcia e fastidiosa pena di palesarvi a me non vi spaventi” sorge la possibilità del sentimento, del contatto con un altro mondo, un comunicare con il Vivo, con un corpo che è soggetto a poter cambiare ancora la propria essenza nel tempo.
Ispirato al XXIX Canto dell’Inferno della Divina Commedia con cui Company Blu contribuisce alle celebrazioni per Dante Alighieri nel 2021.

HELD DEAR
Testi, coreografia e interpretazione Julyen Hamilton
costumi Carme Renalias
Company Blu, con il sostegno di MiC, Regione Toscana e Comune di Sesto Fiorentino.

CANTO XXIX “di palesarvi a me non vi spaventi”
di e con Charlotte Zerbey e Alessandro Certini
basi musicali Spartaco Cortesi
con il sostegno di Mibact, Regione Toscana, Comune di Sesto Fiorentino, Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e Fondazione CR Firenze – Bando Abitante 2021


In collaborazione con